Il movimento di rinascita

Albrecht Dürer: la Lettera di Paolo agli Efesini
Albrecht Dürer: la Lettera di Paolo agli Efesini

Il movimento di rinascita è un movimento all'interno del protestantesimo per il risveglio della vita religiosa.

Concettualmente il termine "rinascita" si basa sulla Lettera di Paolo agli Efesini 5:14:

"Svègliati, o tu che dormi, dèstati dai morti e Cristo ti illuminerà".

Dal momento che solo la fede conduce alla vita eterna, l'esistenza dell'infedele è destinata alla morte eterna.

Così il dedicarsi alla fede appare come il dedicarsi alla vita, cioè in analogia alla risurrezione di Cristo, come rinascita dalla morte.

 

 

puritani
puritani

I movimenti di rinascita comprendono il puritanesimo1, il pietismo2, il quaccherismo3, il metodismo4, la Brüdergemeine5 e il "Grande Risveglio6".

Un movimento di rinascita cattolico nacque alla fine del 18° secolo nella forma del movimento di rinascita dell'Algovia.

 

truppe francesi nel Württemberg
truppe francesi nel Württemberg

La caduta del Sacro Romano Impero della Nazione Germanica, nel 1806, le conseguenze delle guerre napoleoniche e il Reichsdeputationshauptschluss, cioè la relazione conclusiva della deputazione imperiale, del 1803, cambiarono fondamentalmente il mondo politico delle nazioni.

In Inghilterra ebbe inizio l'industrializzazione e in Germania, che fino ad allora era dominata dal sistema feudale, diverse riforme nel sistema sociale, portarono a cambiamenti fondamentali. Da quel momento la borghesia passò in primo piano.

povertà

La crescita della popolazione da un lato e l'aumento della disoccupazione a seguito dell'industrializzazione dall'altro, portarono al fenomeno della povertà di massa (pauperismo), che colpì nelle aree rurali soprattutto i piccoli agricoltori e braccianti e nelle città gli artigiani.

 

All'inizio del 19° secolo la Chiesa protestante venne influenzata da diverse tendenze pietistiche che rappresentavano una protesta contro una religione che era dominata dall'intelletto ed era considerata ferma nel dogma, liturgicamente impietrita, assonnata, ottusa e consolidata. Questa religione irrigidita doveva essere svegliata e doveva tirare fuori una pietà che doveva essere più esistenziale, più emotiva, più impegnativa, più esuberante e che doveva basarsi più sull'esperienza personale che attenersi ad una dottrina.

August Hermann Francke

Uomini come August Hermann Francke (1663 - 1727) o Philip Jakob Spener (1760 - 1825) volevano risvegliare il messaggio biblico ed esortavano il popolo della Germania ad una decisione chiara per la loro fede.

 

La parola del sermone nuovamente doveva essere compresa da tutti e ognuno doveva prendere una decisione verso Dio, che non significava "cambiare la religione", ma "passare da una fede tradizionale ad una fede viva." Questa conversione personale, che cambiava completamente l'esistenza di un essere umano, era vista come una "rinascita" e poteva essere stabilita sia in senso temporale che in senso locale, dato che venne realizzata in un determinato giorno, ad una certa ora, in un determinato luogo; tutto questo venne percepito come opera di Dio nel cuore del singolo convertito.

 

studi biblici
studi biblici

Il sermone, che venne spesso tenuto nei campi aperti, attirava folle di "non praticanti" e aveva lo scopo di scuotere il pubblico e di commuovere emotivamente.

Spesso accadeva che la gente, durante la predica, scoppiava in lacrime, diveniva esageratamente felice della sua conversione o aveva esperienze estatiche che provocò fra i teologi delle Chiese affermate critica, diffidenza e derisione.

 


predicatore itinerante
predicatore itinerante

Un particolare accento venne dato alla Bibbia. Nacquero i primi gruppi per lo studio della Bibbia al fine di conoscerla meglio. Durante la lettura della Bibbia veniva applicata più un'interpretazione esistenziale che quella storica o filologica. Attraverso queste società bibliche, i movimenti di rinascita lavoravano alla diffusione della Bibbia, perché ogni cristiano convertito doveva impegnarsi alla promulgazione del Vangelo e alla diffusione della fede attraverso la parola e la Scrittura. Per questo scopo vennero ripresi i temi classici come la salvezza dei peccatori attraverso il sacrificio di Cristo sulla croce e tutto veniva sottolineato dall'esperienza del peccato e dalla rinascita.

Il dramma del popolo non venne più visto come un destino personale, dato da Dio, ma era da attribuire anche a cause come l'assenza di opportunità di lavoro e insufficienti prospettive di vita.

 

diacona nella sua uniforme
diacona nella sua uniforme

Il clero protestante, ma anche uomini e donne della borghesia, che erano sostenuti dalla loro fede e coscienza cristiana e toccati dalla miseria e dalla povertà in campagna e nelle città, fondarono delle istituzioni e associazioni che lavoravano per alleviare i mali sociali. Dalle attività di singoli individui, nel corso del 19° secolo, si sviluppò la cosiddetta "carità" della "missione interna", un precursore della diaconia odierna.

Nacquero le cosiddette case della salvezza (movimento della casa della salvezza), che si occupavano dell'istruzione e dell'assistenza sanitaria e accoglievano gli orfani e i giovani senza legami familiari. In questo compito le donne svolgevano un ruolo importante e assumevano anche compiti di responsabilità, che erano quasi eguagliati a quelli degli uomini.

 

per l'ingrandimento clicca qui
della via larga e della via stretta
Il quadro della "via larga e della via stretta" riflette chiaramente la pietistica coscienza del sé. Venne dipinto intorno all'anno 1860. Le stazioni della via stretta (la scuola della domenica, la casa della salvezza per il miglioramento e l'educazione dei ragazzi trascurati o la casa della diaconia) propagano una vita asceta dal battesimo fino alla vita ultraterrena. Le stazioni della via larga invece (il gioco d'azzardo, il ballo in maschera e il teatro) mettono in guardia dall'alcool e dalla guerra e sono sinonimo di una vita superficiale e senza senso.

 

 

barra

1Puritanesimo = un movimento inglese del 16°/17° secolo che segue una direzione calvinista rigorosa.

2Pietismo = movimento protestante nato alla fine del 17° secolo che, con una profonda pietà e una carità attiva, cercò di superare l'ortodossia e di rinnovare spiritualmente la Chiesa.

3Quaccherismo = pacifistica setta puritana, nata a metà del 17° secolo come "Società degli amici" con un importante lavoro sociale.

4Metodismo = movimento di rinascita proveniente dalla Chiesa anglicana e fondato nel 1720.

5Brüdergemeine = abbreviazione per Herrnhuter Brüdergemeine, un'unicità di fratelli, una Chiesa Evangelica Libera, nata dal pietismo, che venne fondata a Herrnhut nell'Alta Lusazia come colonia, sotto la protezione del conte Zinzendorf, nel 1722.

6 "Grande Risveglio" = movimenti protestanti di rinascita che si verificarono nelle colonie britanniche in Nord America o negli Stati Uniti dopo il 1730.

Creative Commons Namensnennung- nicht kommerziell 3.0  2007 - 2017
CSS validoHTML valido