sei in: Württemberg > Il wirtemberg nel 18° secolo

 

Württemberg 1789nel 18° secolo la situazione cambiava radicalmente. La popolazione cresceva molto rapidamente. La contadina divisione reale1, il carico fiscale e la vita di lusso (edifici e mantenimento di corte) di duchi, conti e principi-abati2 contribuivano a far diventare Wirtemberg uno dei paesi più poveri e più sovrappopolato d’Europa. L’arbitrarietà dei proprietari terrieri, la mancanza di libertà e le devastazioni delle guerre francesi nei territori del sud-ovest indussero gli agricoltori e artigiani tedeschi a lasciare la loro patria. Altri ancora erano stati costretti ad emigrare. Si diressero in primo luogo verso l'Europa orientale o in America.

 

Nel 1803 il Duca di Wirtemberg ricevette il rango di principe elettore (carica del Sacro Romano Impero che permetteva l’elezione dell’imperatore) e nel 1806 la corona reale da Napoleone I. Il noNorddeutscher Bundme Wirtemberg fu cambiato in Württemberg.

Nella guerra tedesca del 1866 il Württemberg era alleato con l'Austria contro la Prussia, ma nel 1867, sotto la leadership prussiana, fece parte della Confederazione Nord tedesca.

Nel 1870 il Regno di Württemberg, sostenne la causa prussiana contro la Francia. Dal 1871 faceva parte della nuova costituzione del Regno tedesco.

 

barra

indietro 1 avanti

1Con la divisione reale, la proprietà di una famiglia, in particolare il terreno, veniva divisa in modo “reale” uguale tra tutti gli eredi. Questa ripartizione si applicava per ogni eredità, così che il numero di lotti minimi aumentava con il tempo.
Nell’agricoltura, la divisione reale portava alla continua frammentazione del terreno e a un gran numero di piccoli campi, spesso in forma di strisce. La divisione reale portava al fatto che presto i campi divennero troppo piccoli per nutrire una famiglia, così in Wirtemberg ci sono stati i primi agricoltori con attività secondarie, che eseguivano anche un altro mestiere.
Allo stesso tempo i beni ereditati assicuravano un minimo di sussistenza, perché non si ereditava solo un pezzo di campo, ma anche una quota della casa dei genitori. Tuttavia, spesso si trattava solo di poche stanze dove si ammassavano intere famiglie.

2 Il Principe-Abate è un ecclesiastico nominato principe della chiesa (come un Principe-Vescovo) nel senso di signore temporale di un'entità feudale ex-officio, conosciuta come Principato Abbaziale o Abbazia Principesca, in un'area a cui fa capo un'abbazia. L'abbazia designata poteva essere un convento o un monastero. Proprio a causa di questo, il titolo di Principe-Abate era uno dei rari casi in cui il governo poteva essere affidato anche alle donne, con il titolo di Principessa-Badessa. In molti casi erano principi del Sacro Romano Impero del Reichsabtei in o nelle vicinanze della Germania, con seggio nel Reichstag (Parlamento dell'Impero).

Ultimo Aggiornamento:
Creative Commons Appropriate credit-NonCommercial 3.0
2007 - 2016
CSS validoHTML valido