sei in: Württemberg > Il Würtemberg nel 19° secolo

La fondazione della colonia di Sarata in Bessarabia

Sarata in Bessarabia
Sarata in Bessarabia

finalmente nella primavera del 1822, nella valle del fiume Sarata, venne assegnata a Lindl una striscia di terreno di 16.000 dessjatine (circa 18.000 ha).

Il 13 marzo 1822 Lindl si trasferì con circa 70 famiglie la cui metà erano del Württemberg, da Odessa nel "territorio della corona", cioè nel territorio dato da Alessandro per fondare la colonia.

Il 19 marzo del 1822, dopo 6 giorni, i coloni e fondatori di Sarata arrivarono a destinazione.

la fondzione di Sarata klicke hier

 

Insieme a Lindl c'era anche il mio bis-bis-bisnonno Jakob Fieß (calzolaio), che già nel 1818 era emigrato con suo padre, Karl Friedrich Fieß1 da Dürrmenz in Württemberg ad Odessa.

 

Poiché si trovavano ancora posti liberi, nell'aprile, nell'estate e nell'autunno del 1822 emigrarono in Russia altri sostenitori Lindl, provenienti dal Württemberg:

L'elenco degli emigranti del Württemberg del 18222

Cognome

Nome

Data di nascita

Luogo di nascita

annotazione

Allmendinger Friedrich 30.12.1776 Boll/Göppingen con la moglie Elisabetha Margaretha Betz (*17.1.1769 in Weilheim) e il figlio Friedrich (*22.2.1805)
Baisch Johann Ludwig 24.10.1781 Sulz/Horb insegnante; con la moglie Elisabeth Margaretha Sikeler (*8.2.1780) e 2 figli Karl Ludwig (*8.10.1814), Georg Christoph (*26.6.1817)
Bartholomäi Jakob Friedrich 23.8.1785 Weissach/ Leonberg tessitore di lino; con la moglie Elisabetha Dorothea Uhl (*22.6.1784 in Flacht/ Leonberg) e il figlio Jakob Friedrich (*16.11.1817)
Bayer (Baier) Jakob Friedrich 12.12.1779 Brettach/ Heilbronn contadino; con la moglie Johanna Magdalena Salve (*27.12.1783) e i figli Christina Friederika (*24.10.1805), Johanna Elisabetha (*19.12.1812), Jakob Friedrich (*20.8.1814), Johann Christian (*8.3.1821)
Eckert Johann Leonhard Mai 1789 Schozach/
Heilbronn
giardiniere; con la moglie Katharina Knauer (*1797)
Fischer David 20.2.1778 Grunbach/ Waiblingen viticoltore; con la moglie Johanna Maier (*46.1781) e la figlia Christina Friederika (*1816)
Georg Michael   Neustädtlein/
Crailsheim
 
Höllwarth Johann Georg 17.12.1788 Breuningsweiler/ Waiblingen viticoltore; con la moglie Margaretha Heer (*1785) e i figli Johann Jakob (*9.3.1808), Johannes (*1811), Matthäus (*1813), Johann Georg (*1819)
Illg Jakob Friedrich 2.1.1781 Grunbach/
Waiblingen
con la moglie Elisabetha Katharina Zeyher (*15.9.1780) e i figli Immanuel (*8.10.1811), Helena Dorothea (*28.7.1813, Johanna Christiana (*29.1.1819), Helena Dorothea (*1.2.1819)
Issler Joh. Michael 24.12.1775 Gebersheim/ Leonberg muratore; con la moglie Anna Margareta von Au (*8.9.1775) e i figli Johann Michael (*29.12.1802), Johann Martin (*30.1.1805), Johann Conrad (*11.2.1809), Johann Georg (*23.1.1812), Katharine Magdalena (*21.8.1817)
Keller Andreas   Kleiningersheim/ Ludwigsburg viticoltore; con 8 persone
Knauer Ehrhard Friedrich 8.1.1777 Grunbach/ Waiblingen viticoltore; con la moglie Christiana Elisabetha Knauer (1.1.1777) e i figli Christian Gottlieb (*24.10.1803), Johann Abraham (*25.4.1808), Samuel Johannes (*28.7.1811)
Knauer Gottlieb   Bräuningsweiler/ Waiblingen  
Knauer Erhard Friedrich 8.1.1777 Grunbach/ Waiblingen viticoltore; con la moglie Maria Barbara Knauer (*6.9.1786) e la figlia Maria Barbara (*1821)
Knauer Wilhelm 25.5.1777 Grunbach/ Waiblingen con la moglie Maria Katharina Knauer (*29.1.1788) e la figlia Catherina Barbara (*4.2.1808)
Lust Johann Christoph 18.11.1776 Ilsfeld/ Heilbronn con la moglie Magdalena Tochtermann (*23.10.1786) e i figli Jakob Christoph (*4.6.1818), Gottlieb (*16.1.1818)
Mayer Johann Friedrich   Tübingen/ Tübingen  
Meyer Jakob Georg   Neustadt/ Waiblingen  
Müller Ludwig Christian 1790 Brettach/ Heilbronn e il figlio Ludwig Christian (*23.10.1816)
Nesper Johannes 3.2.1764 Großbottwar/ Marbach con la moglie Eva Catherina Weiler (*6.7.1764) e i figli Elisabetha Barbara (*13.12.1789), Johann Leonhard (*20.11.1791), Johann Jakob (*22.2.1794), Johann Gottfried (*27.2.1797), Wilhelmina Sophie (*9.5.1801), Georg Friedrich (*23.4.1803)
Scheufele Johannes 4.12.1792 Gerbersheim/ Leonberg con la moglie Anna Margarete Daumen (*29.9.1798 in Höfingen)
Schmid Jakob   Hausen/ Heilbronn  
Schuh Johann Friedrich 13.3.1791 Brettach/ Heibronn con la moglie Christina Karolina Brunner (*31.1.1794) e figlio Jakob Friedrich (*2.8.1817)
Semmler Johann Michael 19.3.1774 Sulzbach/ Backnang mit Frau Christina Magdalena Schieber (*15.9.1767) und Kinder Christoph Friedrich (*23.2.1803), Wilhelm Friedrich (*17.12.1805), Christian David (*2.2.1809)
Stähle Johann Friedrich 14.9.1752 Dürrmenz/ Vihingen Schneider; mit Frau Rosina Barbara Beck (*14.10.1765)
Veygel Daniel 14.7.1761 Ilsfeld/Heilbronn Zeugmacher (veraltet für Tuchmacher); mit den Kindern Gottlieb (*1812), David (*1815), Christian Friedrich (*2.2.1821)
Wagner Johann Georg   Talheim/Tübingen  
Wagner Michael   Sontheim/ Heidenheim Kolonnenführer

 

I coloni che in estate e in autunno arrivarono nella nuova colonia di Sarata, durante l'inverno vennero ospitati nelle case dei primi coloni.

Poiché c'erano ancora posti liberi per la costruzione delle masserie, anche negli anni successivi emigrarono a Sarata dei cittadini del Württemberg:

 

L'elenco degli emigranti del Württemberg del 18232

Cognome

Nome

Data di nascita

Luogo di nascita

annotazione

Kitzler Christoph 15.4.1780 Ilsfeld/Heilbronn con la moglie Rosina Schaefer (*17.12.1782) e i figli Johann Jakob (*1.3.1806), Wilhelm (*1821)
Reinöhl Johann Gottfried 1770 Ilsfeld/Heilbronn tessitore; con la moglie e figlia Christina Katharina (*24.11.1803)
Rüb Georg Heinrich 31.3.1788 Stetten/ Brackenheim fabbro; con la moglie Johanna Christina Schöch (*12.10.1791 in Neipperg)
Schäfer Michael 1787 Ilsfeld/Heilbronn tessitore
Veigel Gottlieb   Giengen/ Heidenheim commerciante
Veigel (Veygel, Weygel) David 14.7.1761 Ilsfeld/Heilbronn tessitore
Veigel (Veygel, Weygel) Gottlieb 1780 Ilsfeld/Heilbronn con i figli Gottlieb (*1812), David (*1815), Christian (*1821)
Werner Christian Friedrich 26.12.1759 Schorndorf/ Waiblingen commerciante; emigrato da Giengen/Heidenheim; con la moglie Christina Friederike Veyl (*15.1.1775)

 

Nel 1827 emigrò solamente Georg Heinrich Rüb, nato a Stetten (Brackenheim), fratello di Jakob Rüb, emigrato nel 1823.

Dopo che Dietrich Sauter, proveniente da Massenbach (Brackenheim), nel 1832 fu l'ultimo a ricevere il terreno per costruire la sua masseria. Dopo dieci anni, la fondazione di Sarata era completata.

D'ora in poi, l'ufficio del villaggio (comune) doveva occuparsi del fatto che le masserie divenute libere, dovevano essere occupate da coloni di Sarata. Solo se nessun colono di Sarata si faceva sentire, la proprietà poteva essere acquistata dai nuovi arrivati dalla Germania e da altre colonie tedesche della Russia.

la casa del mio trisavolo Christoph Leonhard Bechtle
la casa del mio quarisavolo
Christian Leonhard Bechtle a Höpfigheim in Württemberg
dove viveva prima dell'emigrazione in Bessarabia
con la moglie e 9 figli
(foto degli anni '60)

Così nel 1832 emigrò anche il mio quadrisavolo da parte di padre, Christian Leonhard Bechtle, colono, cantiniere e bottaio, nato a Höpfigheim (Württemberg) il 7/9/1784 e Elisabeth Dorothea Groß, nata a Oberstenfeld (Württemberg) il 3/10/1789, con 9 figli da Höpfigheim a Sarata. Nel 1835 nacque a Sarata la loro 12° e l'ultima figlia Christina Louise.

 

barra

indietro 1 2 3 4 avanti

1 Il chiliasta Karl Friedrich Fieß, il mio bisbisbisbisnonno da parte di padre, nato il 23/1/1775, sarto, nel 1818 emigrò da Dürrmenz (Mühlacker, Württemberg) ad Odessa con sua moglie Anna Maria Albrecht, nata il 13/9/1777, e 4 figli (Johann Jakob, nato il 8/10/1802 o 6/10/1801; Gottlieb, nato il 29/4/1805; Johann Martin, nato il 11/12/1808; Christian Wendel Fieß, nato il 29/9/1810).
Il figlio di Karl Friedrich, Johann Jakob, il mio bis-bis-bisnonno da parte di padre, calzolaio, conobbe a Odessa il carismatico sacerdote Ignaz Lindl e nel 1822 si trasferì con quest'ultimo in Bessarabia, dove fu uno dei fondatori della colonia madre di Sarata.
A Sarata Johann Jakob conobbe anche la sua futura moglie Magdalena Bosch (*6.12.1807 in Asselfingen, Württemberg) la quale era emigrata in Russia con i suoi genitori Georg e Anna Katharina Bosch nel 1820. Johann Jakob e Magdalena si sposarono a Sarata il 18 maggio 1825. Verso la fine del 1825 la coppia viveva in Sarata nella casa n° 53 insieme al vedovo Georg Bosch, padre di Magdalena. A Sarata ebbero quattro figli: Elisabeth (la mia bis-bisnonna) nata il 10/10/1830, Christian, nato il 30/3/1834, Christine nata il 30/8/1843 ed Anna Maria, nata il 1/7/1846. Magdalena morì nel 1856 e Jakob nel 1864, entrambi in Sarata.
(Il cognome Fieß probabilmente è un nome regionale per "piedi"o per la caratteristica dei piedi grossi.)

2 fonte = Fiess Christian: Sarata 1822-1940, J.F. Steinkopf Druck + Buch GmbH, Stuttgart, 1979; Stammbaum unserer Familien und Nebenlinien; The Heinrich Mogck & German/Russian Families; The Christian Fiess Indices; Auswanderung aus Süddeutschland;

Ultimo Aggiornamento:
Creative Commons Appropriate credit-NonCommercial 3.0
2007 - 2016
CSS validoHTML valido